Come pulire la lavastoviglie, tutto quello che devi sapere

0

Sapere come pulire la lavastoviglie è molto importante non solo per avere stoviglie sempre pulite ed igienizzate ma anche per far sì che non insorgano guasti all’elettrodomestico.

Sono sempre più le persone che decidono di acquistarne una per svariati motivi, sia per avere pentole e padelle perfettamente sgrassate e sia per risparmiare tempo.

Se non ne possiedi ancora una o vorresti sotituirla, consulta la nostra guida alle migliori lavastoviglie.

Ma sicuro di sapere come pulire la lavastoviglie davvero a fondo?

La scarsa cura, i prodotti sbagliati e le cattive abitudini possono danneggiare la lavastoviglie e chiamare un tecnico potrebbe costarti non poco.

Per questo abbiamo selezionato i metodi migliori per pulire la lavastoviglie in totale sicurezza.

Cosa fare prima di pulirla

Prima di passare al lavaggio in senso stresso, ci sono delle accortezze da prendere.

Innanzitutto verifica che l’eventuale cattivo odore non sia causato dal filtro della lavastoviglie.

In questo caso è necessario rimuoverlo e lavarlo utilizzando una spazzola a setole dure, accertati di tanto in tanto che resti pulito.

Inoltre, controlla i bordi dell’elettrodomestico con un panno, talvolta può celare residui di cibo che appunto sono causa di odori poco piacevoli.

Come pulire la lavastoviglie: le alternative disponibili

Per lavare la lavastoviglie ci sono fondamentalmente due tipologie di metodi che si possono utilizzare: con rimedi e soluzioni naturali oppure con prodotti chimici ad hoc acquistabili al supermercato o nei negozi di detersivi.

Le alternative sono entrambe valide, a patto che si utilizzino i prodotti ed i rimedi giusti, a prescindere dal fatto che siano di sintesi o naturali.

Pulire la lavastoviglie con prodotti da supermercato

Ci sono tantissimi prodotti come pastiglie, capsule e bustine pensate e create solitamente per sgrassare ed eliminare il calcare.

Questi prodotti detti additivi curalavastoviglie rimuovono germi e batteri e dunque si rivelano particolarmente efficaci nel trattamento contro il cattivo odore.

Per utilizzarli correttamente è sempre consigliato leggere attentamente le indicazioni riportate sulla confezione.

Pulire la lavastoviglie con rimedi naturali

I rimedi naturali sicuri ed efficaci per pulire a fondo la lavastoviglie e debellare definitivamente odori sgradevoli, sono tanti e molto apprezzati anche perché ecologici.

Innanzitutto, è buona abitudine non inserire nell’elettrodomestico piatti contenenti ancora residui di cibo.

Se i cestelli sono rimovibili, questi andrebbero tenuti in ammollo di tanto in tanto con acqua tiepida ed aceto, ottimo sgrassante naturale, e risciacquati accuratamente.

Sempre utilizzando l’aceto, è possibile anche versarne un litro circa sul fondo della lavastoviglie ed avviare un ciclo di lavaggio completo alla massima temperatura.

Questa semplice operazione, ripetuta di tanto in tanto, può risolvere il problema.

Anche il bicarbonato è un ottimo alleato per avere stoviglie e lavastoviglie sempre pulite e si può utilizzare fondamentalmente in due modi.

Il primo consiste nel cospargere piatti, pentole e posate, di bicarbonato una volta inserite nell’elettrodomestico e poi avviare il programma prescelto, questo ne aumenterà il potere pulente.

Il secondo è molto simile a quanto visto per l’aceto, si inseriscono circa 50 gr di bicarbonato e si avvia un ciclo lungo ad alte temperature.

Lo stesso procedimento è efficace utilizzando un bicchiere di succo di limone che oltre ad avere un potere sgrassante è anche un igienizzante naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui