Caffè americano perfetto? Leggi i nostri 5 consigli

0

Il caffè americano dagli italiani non è considerato degno di questo nome. Amanti dell’espresso dal sapore forte e intenso, per loro è impensabile bere un caffè in quelle enormi tazze.

Negli ultimi anni però la tendenza sembra che stia cambiando e sono in aumento gli italiani che si stanno avvicinando a questo gusto, che ricordo, non si tratta di un caffè “lento”, ma bensì di una bevanda dal sapore deciso. Inoltre è una tipologia di caffè tra i più bevuti al mondo.

  • L’usanza non elegante definisce il caffè americano come “acqua sporca” o caffè allungato e quindi senza sapore. Non è esattamente così. Questo per tipologia di macinatura e metodo di preparazione, compresa la caraffa in vetro apposita, prevede una specifica procedura per la sua preparazione.

Non è il nostro caffè espresso allungato con acqua come molti asseriscono. Abbiamo navigato un po’ per il web andando alla ricerca del metodo migliore da consigliarvi per il procedimento migliore e riuscire a gustarvi una bevanda nera e forte come la vuole la sua origine.

Se volete provarlo o se già lo conoscete e cercate un metodo per prepararlo a casa, seguite questa guida, abbiamo trovato alcuni suggerimenti utili che abbiamo raccolto in 5 consigli indispensabili per ottenere un caffè americano perfetto.

Cosa serve per fare un caffè americano perfetto

  • Caraffa in vetro con filtro
  • Macinatura adatta per caffè americano
  • La giusta temperatura dell’acqua
  • Scegliere la miscela
  • Tazza adatta per bere il caffè americano

La caraffa in vetro è indispensabile per la vostra preparazione. Si trova in vendita in tutti i negozi specializzati e negli store online. Si deve far riscaldare l’acqua alla giusta temperatura.

La macinatura del caffè è importante per avere un perfetto caffè americano. Non è come quello italiano, i chicchi devono essere grossolani. La macinatura non deve essere fine come quella per l’espresso.

  • Motivo per cui il sapore è più forte e intenso e prevede una quantità di acqua superiore rispetto a quella del nostro espresso italiano.

Un cucchiaio con circa 7/8 grammi di caffè macinato si fa sciogliere in acqua calda, dose per due tazze di caffè, ognuna delle quali prevede una quantità di liquido di 100-150 millimetri.

Si trovano in commercio anche dei comodi filtri, come quelli del tè, da inserire nella tazza con la dose di acqua indicata come sopra, sui 100, 150 millimetri in base al gusto. Con meno acqua il sapore è più potente al palato. Chi preferisce una fragranza più delicata, aumenta la quantità di acqua.

Ricordate di non eccedere con la quantità di acqua, per non rischiare di perdere il gusto della bevanda che avete preparato.

Giusta macinatura

Attenzione alla macinatura che deve essere regolata nel modo giusto. Si deve calcolare una macinatura media se volete ottenere un buon risultato e una bevanda buona e gustosa.

Se questa fosse troppo grossa il gusto è più debole al palato con l’aroma alterato nel sapore. Al contrario troppo fine, il gusto è troppo amaro.

Procedura per un caffè americano perfetto

La procedura per un caffè americano perfetto è semplice ma deve essere seguita alla lettera per non rischiare di compromettere la riuscita della sua stessa preparazione. Si mette a scaldare l’acqua nella specifica caraffa in vetro, quando questa ha raggiunto il giusto bollore, potete inserire il caffè macinato nel filtro della stessa.

  • Un cucchiaio è la dose indicata per la quantità dell’acqua inserita nel recipiente in vetro. L’acqua calda scenderà dal filtro a piccole gocce, fino a quando il liquido nero non sarà travasato tutto, sprigionando il suo caratteristico profumo.

Non dimenticate che la tazza deve essere quella adatta per accogliere il caffè americano. S’intende quella di media misura della capienza di circa 100 o 150 ml, con manico.

Consiglio

Si consiglia di non conservare il caffè americano in eccesso nella stessa caraffa usata per la preparazione. IL caffè rimasto in più è meglio conservarlo in un termos per mantenere la giusta temperatura.

Il rischio è l’alterazione del sapore del caffè, che rimanendo oltre il tempo dovuto nella caraffa per l’ebollizione dell’acqua, il gusto potrebbe sapere di bruciato.

Macchine per il caffè americano

Il caffè americano è ormai diffuso anche in Europa e negli ultimi anni sono arrivati nel mercato filtri preconfezionati e anche le cialde e capsule con la dose per un classico caffè americano.

In commercio ci sono le macchinette elettriche utili per ottenere il caffè americano. Se temete di non riuscire a dosare la quantità ideale, e avete dubbi sulla macinatura, vi consigliamo l’acquisto di una macchina del caffè con possibilità di usare le capsule con il caffè americano.

In questo modo vi risparmiate un procedimento più lungo, se non siete pratici e volete risparmiare tempo.

Prepara un buon caffè americano senza caraffa in vetro

In alternativa alla classica caraffa in vetro per la preparazione potete usare una semplice teiera che si trova in tutte le case. Ciò che serve è un filtro a maglia fine.

Se non avete la teiera, vi basta una semplice caraffa in vetro, di quelle che si usano per le bevande. Potete utilizzare un filtro in carta che si trova nei supermercati e versarvi l’acqua calda, che scende sul fondo attraverso il filtro. Otterrete in questo modo il vostro caffè americano.

Se usate la caraffa o teiera, attrezzati per versare il liquido con un cono rigido per far scende l’acqua calda.

Conclusione

Il caffè americano è apparso nel nostro paese agli inizi del novecento. Con il trascorrere dei decenni si è diffuso in tutta Europa e in Italia è diventata una bevanda apprezzata da molti per il suo potere energizzante.

La differenza dal nostro caffè espresso, come avrai letto, è nella preparazione. Non è allungato con acqua, ma non prevede la pressione come accade con il nostro caffè italiano.

Si ottiene per infusione e per contenuti disciolti in acqua calda, come accade con l’orzo. Maggiore è la quantità disciolta, più intenso sarà il gusto. Ciò che conta è la miscela e macinatura, sono due aspetti fondamentali per gustare un caffè americano perfetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui