Come proteggere la casa dai ladri, guida completa

0

Desideri sapere come proteggere la casa dai ladri in modo sicuro ed efficace? Leggi la nostra guida completa, ricca di soluzioni adatte proprio a tutti.

Subire un furto è uno dei timori più comuni e preoccupanti.

I danni di un’intrusione da parte di malviventi potrebbero non limitarsi unicamente alla sfera economica ma potrebbero riguardare anche la propria incolumità fisica e psicologica.

La tecnologia anche in questo caso fornisce delle soluzioni più che valide.

Sono tanti i dispositivi che si possono utilizzare per rendere la casa più sicura ed inaccessibile ai malintenzionati.

Come proteggere la casa dai ladri, 3 soluzioni

Ti mostriamo ora tutti gli strumenti più idonei ed utilizzati, non dovrai fare altro che scegliere i tuoi preferiti ed installarli.

Inoltre, sul mercato è possibile trovare un’offerta davvero vasta che riesce a coprire tante differenti fasce di prezzo, rendendo di fatto queste soluzioni accessibili a molti.

1 – Il videocitofono

Il modus operandi dei ladri non è solo il classico intrufolarsi nelle abitazioni di notte scavalcando cancelli e rompendo porte e finestre.

Sempre più spesso si sente parlare di ladri che entrano in casa facendosi aprire il portone principale con un pretesto qualsiasi o fingendosi qualcun altro.

Per monitorare chi suona al campanello di casa ed avere un riferimento a propria disposizione, magari scattando una foto con lo smartphone, può tornarti utile un videocitofono.

In questo modo potrai controllare chi sta suonando, prima di aprire il cancello.

Alcuni modelli offrono delle funzionalità non essenziali ma comunque molto utili.

Parliamo della connessione wireless e della possibilità di salvare e conservare le registrazioni effettuate su una memoria esterna.

Ancora non ne possiedi uno? Acquista uno dei migliori videocitofoni che abbiamo selezionato per te!

2 – Antifurto per la casa

Come proteggere la casa dai ladri se non installando un antifurto di buona qualità? Del resto si sa, i soldi spesi per la propria sicurezza, sono sempre soldi ben spesi.

Gli antifurto più moderni sono caratterizzati dalla semplicità di installazione e di utilizzo, non richiedendo infatti l’intervento di un tecnico.

Agiscono segnalando tramite effetti sonori o notifiche push sullo smartphone, la presenza di persone indesiderate nella propria casa o giardino.

Gli antifurto possiedono sensori di due tipi: volumetrici e perimetrali.

I sensori perimetrali vengono utilizzati maggiormente negli spazi esterni e creano una sorta di barriera invisibile.

Quando questa viene oltrepassata, i sensori lanciano l’allarme.

All’interno si utilizzano maggiormente i sensori volumetrici che sono in grado di captare dei movimenti all’interno di un’area prestabilita, ad esempio una camera.

Per una maggiore efficacia si possono installare entrambe le tipologie di sensori.

Qui puoi trovare la nostra selezione di migliori antifurto per la casa.

3 – Come proteggere la casa con un kit di videosorveglianza

L’ultima soluzione che ti proponiamo è l’acquisto di uno dei migliori kit di videosorveglianza.

Si tratta di set composti essenzialmente da una centralina e da diverse videocamere a questa collegate, oltre che da una serie di elementi opzionali.

Le immagini riprese dalle videocamere vengono trasferite alla centralina e da lì, a seconda del modello acquistato, o vengono immagazzinate su schede di memoria oppure vengono trasmesse wireless ad uno smartphone precedentemente associato.

In questo modo potrai controllare in ogni momento ciò che accade a casa ed intervenire tempestivamente in caso di furto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui