Migliore piastra per capelli – Guida alla scelta (2020)

1

Avere capelli dall’aspetto curato e sempre in ordine è il desiderio di ogni donna. Per molte purtroppo, la realtà può essere ben diversa.

Vi capita spesso di avere un diavolo per capello? Siete costrette ogni giorno a dover passare e ripassare continuamente i vostri capelli con piastre e phon di ogni tipo? I capelli lisci e perfetti al mattino sono solo un lontano ricordo? La vostra chioma è sempre ribelle e indisciplinata?

Ecco, se vi rispecchiate in una o più di queste situazioni e se le avete provate proprio tutte per tenere a bada la vostra capigliatura, con spazzole, prodotti liscianti, maschere, oli, balsamo, cristalli liquidi, asciugacapelli e tanti altri rimedi, è arrivato il momento di trovare una soluzione che consenta di tenere in ordine i capelli a lungo senza danneggiarli.

Corti, lunghi, ricci, lisci, ondulati o mossi che siano, i capelli rappresentano soprattutto per le donne un biglietto da visita molto importante, simbolo di seduzione, bellezza e femminilità. È dunque essenziale mantenere i capelli sempre in ordine e in perfetta salute.

Per non farsi cogliere impreparate ed essere sempre pronte in ogni occasione, il primo segreto è utilizzare prodotti ed apparecchiature professionali e di qualità come ad esempio la miglior piastra per capelli presente sul mercato. Diventerà un vero e proprio alleato di bellezza su cui poter contare in ogni momento.

Tante delle donne che stanno leggendo questo articolo, avranno già acquistato ed utilizzato una piastra per sistemare i propri capelli. Quante volte avrete chiesto consiglio al parrucchiere di fiducia e quante altre volte avrete acquistato lo stesso modello di piastra utilizzato da questi nel salone di bellezza per lisciare i capelli delle proprie clienti? Nonostante questo, le cose non sono andate proprio come speravate.

Nella maggior parte dei casi, quello di cui non si tiene conto è che il parrucchiere oltre ad utilizzare apparecchiature di alta qualità è un professionista del settore, che ogni giorno cura capelli e chiome di ogni tipo, inoltre, possiede una certa manualità che unita a prodotti per l’hair-styling di ottima gamma, garantiscono una piega finale impeccabile.

Quindi, se avete capelli difficili da domare e data la poca dimestichezza con piastre, phon e spazzole non c’è da sorprendersi se a casa la piega non sarà come quella fatta dal proprio parrucchiere. Prima di utilizzare la piastra è necessario, così, capire come utilizzarla.

Migliore piastra per capelli: come usarla senza danneggiarli?

Capelli lisci e lucenti sono il sogno di quasi tutte le donne. Purtroppo non tutte hanno questa fortuna. Così per lisciare perfettamente i capelli la maggior parte di loro finisce con l’usare la piastra tutti i giorni. In particolare le piastre liscianti, sono sì, apparecchiature molto pratiche da utilizzare, ma sono allo stesso tempo anche molto aggressive soprattutto sui capelli molto sottili e già molto sfibrati.

Quante volte vi avranno detto che passare troppo spesso la piastra per arricciare o lisciare i capelli può seriamente danneggiarli? Quanto vi hanno consigliato non è del tutto errato. Infatti, sottoporre continuamente la vostra capigliatura a temperature molto alte non fa altro che disidratarli e sfibrarli ancora più in profondità.

Tuttavia per continuare ad avere capelli lisci e dall’aspetto sano, vi sarà sufficiente utilizzare la miglior piastra per capelli unita a qualche piccolo accorgimento.

Per limitare i danni provocati da un eccessivo uso della piastra vi basterà:

  • usare la piastra sui capelli sempre perfettamente asciutti, questo eviterà di sottoporli ad un eccessivo sbalzo termico. Una volta lavati i capelli, si consiglia, di asciugarli molto accuratamente con uno dei migliori asciugacapelli. Al contrario, passare la piastra direttamente sui capelli bagnati, può disidratarli e renderli troppo spenti ed opachi;
  • prima della piastra spruzzare sui capelli delle lozioni curative in grado di creare attorno ad ogni ciocca una sottile pellicola che aiuterà a protegge preventivamente il capello;
  • per un risultato più duraturo, passare la piastra su ciocche non troppo folte;
  • non avvicinare troppo la piastra vicino alla cute, ma iniziare a lisciare i capelli qualche centimetro più in basso. Questa piccola accortezza proteggerà sia la cute che le radici del capello.
  • scegliere la temperatura più adatta in base al proprio tipo di capello. Per chi ha i capelli troppo sottili non superare mai i 170° di temperatura, mentre, chi ha i capelli forti e molto spessi, la temperatura adatta si aggira attorno ai 210 gradi;
  • evitare di esercitare un’eccessiva pressione sui capelli troppo sottili e di passare troppe volte la piastra sempre sulla stessa ciocca.
  • prima di passare la piastra non spruzzate sui capelli troppi prodotti appiccicosi come spuma o lacca;
  • una volta terminata la vostra piega, staccare e pulire la piastra con un panno umido. Questo eviterà un accumulo di sporco che potrebbe andare a finire inevitabilmente sui capelli.
  • se desiderate sistemare la vostra piega anche nei giorni successivi, potete farlo utilizzando la piastra ad una temperatura inferiore (intorno agli 80, 100 gradi). Questo eviterà di rovinare troppo i capelli.

Infine la piastra per capelli può essere utile anche per fare i capelli mossi oppure per fare i boccoli. A tal proposito abbiamo dedicato due apposite guide:

  • come fare i capelli mossi: per fare questa acconciatura sembrerebbe piuttosto semplice; cioè è importante prendere una ciocca di capelli con la piastra e fare un giro con la piastra in verticale. Visita però la nostra guida per tutti i dettagli;
  • come fare i boccoli con la piastra: scopri la guida per capire tutti i passaggi!

Migliore piastra per capelli professionali e di ultima generazione

Oltre a seguire i consigli prima citati, se volete ottenere un risultato duraturo ed impeccabile è importante acquistare la miglior piastra per capelli sul mercato. Utilizzare piastre professionali può fare la differenza. Mentre le piastre prodotte in passato danneggiavano sensibilmente i capelli, le piastre di ultima generazione vengono realizzate con materiali sempre più ricercati e sofisticati.

Queste piastre essendo meno aggressive limitano sensibilmente i danni, in quanto, vengono realizzate con  materiali di qualità che non stressano e non bruciano le fibre del capello. In questo modo potete ritoccare la vostra piega e passare la piastra anche tutti i giorni ottenendo un buon risultato anche sulle punte.

Materiali più utilizzati

Quel che differenzia una piastra da un’altra sono per prima cosa i materiali con i quali vengono realizzate. Nel corso del tempo sono stati pian piano scoperti ed utilizzati materiali sempre più innovativi e sempre più delicati sui  capelli.

I materiali di ultima generazione più diffusi sono principalmente le piastre in ceramica, in tormalina e in titanio ognuna della quale è indicata per un determinato tipo di capello.

  • Le piastre in ceramica hanno il vantaggio di essere molto delicate a contatto con i capelli, diffondono il calore in maniera uniforme facendo scorrere la piastra con facilità su tutta la lunghezza dei capelli.
  • Le piastre in tormalina a differenza di quelle in ceramica hanno il vantaggio di essere molto più resistenti e fungono da ionizzatore naturale. Gli ioni aiutano i capelli ad avere un aspetto più sano, in quanto, contribuiscono a chiudere le squame su tutto il capello.
  • Le piastre al titanio hanno il vantaggio, anche queste, di essere molto resistenti, il calore si diffonde in modo uniforme e sono completamente ipoallergeniche.

Quando si acquista una piastra, oltre a considerare i materiali di produzione, si devono anche considerare altri fattori quali:

  • la maneggevolezza e leggerezza d’uso;
  • l’effetto ionizzante;
  • la larghezza e la lunghezza delle piastre, queste infatti, variano in base all’uso e al proprio tipo di capello;
  • il sistema di autospegnimento;
  • il regolatore di temperatura. Quest’ultimo aspetto rappresenta una vera e propria rivoluzione tecnologica nel settore benessere e cura dei capelli, in quanto, ogni tipo di capello necessita di cure specifiche.

Migliore piastra per capelli: quale scegliere?

Se siete stufe di avere capelli crespi e sempre in disordine, ma non riuscite a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze, ecco per voi una selezione delle migliori piastre disponibili in commercio. È possibile trovare un vasto assortimento di piastre di qualsiasi tipo e per tutte le tasche. Spesso la qualità è direttamente proporzionale al prezzo ma in rete sono tuttavia disponibili i brand più noti del settore a prezzi decisamente inferiori.

Piastra Remington S6500

Migliore piastra per capelli - Piastra Remington S6500

Se desiderate capelli perfettamente lisci e sempre in ordine, la piastra Remington S6500 è proprio ciò che state cercando. Liscia i capelli senza bruciarli e rappresenta un ottimo rapporto qualità/prezzo. È inoltre, molto pratica, facile da usare, leggera e maneggevole.

È particolarmente apprezzata dagli utenti in rete per la sua rapidità. La piastra Remington S6500 è subito pronta all’uso, infatti, si riscalda in pochissimi secondi dall’accensione.

Caratteristiche tecniche

  • Piastra stretta con rivestimento in ceramica;
  • Piastre extra lunghe da 110 mm;
  • Display digitale per la regolazione della temperatura da 150° a 230°;
  • Riscaldamento immediato: è pronta in soli 15 secondi;
  • Sistema di spegnimento automatico dopo 60 minuti di non utilizzo.

Remington S8590 Piastra Keratin Therapy Pro

Migliore piastra per capelli - Remington S8590 Piastra Keratin Therapy Pro

Per un risultato sempre impeccabile, la linea Remington propone la miglior piastra per capelli della categoria. È in grado di tenere a bada anche le ciocche più ribelli mantenendoli allo stesso tempo sani e lucidi. È realizzata con materiali di qualità e con un rivestimento in ceramica ed è adatta per chi desidera lisciare i capelli molto velocemente, il tutto con un rapporto qualità prezzo davvero ottimo.

Caratteristiche tecniche

  • Dotate di sensore Heat Protection;
  • Display digitale LCD per la regolazione della temperatura;
  • 5 livelli di temperatura da 160° a 230°C;
  • Riscaldamento rapido in 15 secondi con indicatore sonoro;
  • Funzione Turbo Boost;

Imetec Bellissima MC 210 Mini Piastra per Capelli Lisci

Migliore piastra per capelli - Imetec Bellissima MC 210 Mini Piastra per Capelli Lisci

La mini piastra della linea Imetec è leggera, pratica ed occupa pochissimo spazio,  l’ ideale per chi viaggia spesso. È molto apprezzata per il suo design ultra compatto (17 cm) e per la sua potenza. Si riscalda molto velocemente fino ad una temperatura di ben 200 gradi. È così indicata per chi ha una lunghezza medio-corta e per lisciare perfettamente capelli spessi e frange. Oltre ad ottenere un liscio perfetto, può essere utilizzata anche per ottenere un effetto ondulato.

Caratteristiche tecniche:

  • Styling liscio o mosso a portata di mano;
  • Design mini ultra compatto: solo 17 cm;
  • Piastre rivestite in ceramica: massima protezione e lucentezza dei capelli;
  • Doppio voltaggio automatico: 100-240 V;
  • Beauty termoprotettivo;
  • potenza: 25W.

Madame Paris – Piastra per Capelli 2 in 1 Ana Edition

Miglior piastra per capelli - Madame Paris - Piastra per Capelli 2 in 1 Ana Edition

I prodotti della Madame Paris sono affidabili e di ottima qualità, realizzati con materiali resistenti e di nuova generazione, riducono infatti, il contatto dei capelli con il calore. Se desiderate cambiare spesso look, la piastra Ana Edition è quella che fa per voi. Le piastre sono realizzare in nano ceramica tormalina di qualità superiore e una tecnologia floating plate adatta per realizzare ricci perfetti.

Con la piastra Ana Edition è possibile ottenere capelli lisci, perfetti quanto un trattamento di stiratura effettuato presso un salone di bellezza professionale, ad un costo nettamente inferiore. Con la piastra Ana Edition è possibile realizzare qualsiasi acconciatura. Si adatta a tutti i tipi di capelli, fini, spessi, ricci, crespi e ondulati. Oltre a capelli lisci e lucenti, grazie alle speciali piastre comprese nel kit, è possibile anche ottenere boccoli e ricci bellissimi.

La piastra MadameParis è dotato di:

  • un sistema di riscaldamento MHC ultra-rapido;
  • un certificato di garanzia di 5 anni;
  • una custodia vellutata;
  • un kit completo di accessori come due pinze utili a separare i capelli in ciocche, un pettine e uno specchio;

EUPH Piastra per capelli in ceramica Tormalina

La piastra Euph è realizzata in ceramica e consente allo stesso tempo di lisciare e arricciare i capelli. È in grado di emettere più di 7000 vibrazioni per minuto, favorendo una pressatura superiore e un’azione levigante sui capelli molto sottili, rendendoli più lucidi e splendenti. Il calore si distribuisce in maniera uniforme su tutta la ciocca.

Rilascia costantemente ben 1-2 milioni di flussi di ioni negativi salutari, ovvero, un numero 3 volte maggiore rispetto alle piastre tradizionali per i capelli. Questa tecnologia aiuta ad eliminare l’effetto anti-crespo e l’effetto elettro-statico. I vostri capelli saranno lisci e ordinati come li avete sempre desiderati.

La piastra digitale Euph è inoltre molto leggera e maneggevole e consente così di realizzare senza problemi ogni tipo di acconciatura.

La piastra è dotata di:

  • sistema di generatore di anioni indipendenti;
  • tecnologia di riscaldamento accelerato in 30 secondi MCH professionale;
  • certificazioni CE, FCC, ECL;
  • sistema di arresto automatico intelligente che si attiva dopo 60 minuti;
  • cavo girevole con una lunghezza di 2,5 m.

Piastra per capelli o arricciacapelli? – Le differenze

Piastra per capelli ed arricciacapelli sono due attrezzi utilizzati per la cura dei capelli molto simili tra loro.

Innanzitutto ti invitiamo a visitare la nostra guida ai migliori arricciacapelli, qui abbiamo esposto quali sono i prodotti migliori in commercio. L’arricciacapelli è meno versatile rispetto ad una piastra per capelli, infatti quest’ultima può essere usata per creare la maggior parte degli stili per capelli.

In genere inoltre l’arricciacapelli è di conseguenze meno costoso, proprio perchè può essere utilizzati solo per una tipologia di acconciatura specifica.

Conclusione

Siamo giunti al termine della guida dedicata alla scelta della migliore piastra per capelli, ora se hai domande, scrivici pure nella sezione dedicata ai commenti.

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui