Miglior tagliasiepi elettrico: offerte, recensioni e prezzi (2020)

1

Come scegliere il miglior tagliasiepi elettrico, ti aiutiamo con suggerimenti e idee con questa guida accurata e dettagliata.

Il tagliasiepi elettrico è uno strumento che tutti gli amanti del giardinaggio e del fai da te devono avere. Chi è appassionato del prato curato e pulito, che desidera il giardino sempre in ordine, deve avere tutto il necessario.

Serve un buon tagliaerba elettrico, ma è indispensabile possedere anche la macchina per tenere in ordine le siepi che decorano i giardini. Se ancora non ne possiedi uno, sicuramente prima o poi questa sarà una spesa che dovrai affrontare.

In questa guida abbiamo raccolto alcuni accorgimenti che potranno esserti di aiuto. Abbiamo trovato i tagliasiepi migliori on line e maggiormente apprezzati dai consumatori del web.

Ci auguriamo che i nostri consigli e tutte le informazioni possano darti una visione più chiara e ampia di questo attrezzo.

Com’è fatto un tagliasiepi?

Il tagliasiepi elettrico è composto di una lunga lama,chiamata spada dentata. La struttura è stata ideata in modo che il lavoratore possa agire su ogni angolazione e tagliare le siepi in modo pratico.

Il tagliasiepi elettrico è un accessorio utile per tenere in ordine la parte superiore dei giardini che presentano siepi molto alte.

Questo strumento non deve essere confuso con il decespugliatore (a cui abbiamo dedicato un’apposita guida per scegliere il miglior decespugliatore). Quest’ultimo è simile, ma lavora principalmente a terra nella parte bassa.

Prima di acquistare uno strumento come questo è importante prendere tutte le informazioni del caso per verificare che l’oggetto possa soddisfare le esigenze personali di cui hai bisogno.

Miglior tagliasiepi elettrico: come decidere l’acquisto?

Quali sono gli elementi da considerare per l’acquisto di un tagliasiepi elettrico? Prima di tutto devi vagliare la mole di lavoro di cui necessita la tua siepe e tutto l’intero giardino affinché risulti ben curato.

Il tagliasiepi elettrico appartiene a una tipologia di strumenti tra i più moderni introdotti nel mercato. Ci sono quello a scoppio, ossia alimentato a benzina e il tipo con la batteria.

In questa guida oltre a spiegarti cos’è un tagliasiepi e a come utilizzarlo nelle sue varie funzioni, ti mostriamo alcuni modelli tra i più venduti e apprezzati on line.

Abbiamo fatto una ricerca on line e sono stai individuati alcuni modelli interessanti che vogliamo proporti per capire meglio come funziona il tagliasiepi elettrico.

La ricerca eseguita ci ha portato su Amazon. Conoscerai sicuramente questo famoso store internazionale, con una moltitudine di prodotti e articoli e con un livello di qualità del servizio ottimale.

Gli utenti non hanno difficoltà nel comprare su questo store grazie al servizio che riconosce a tutti i clienti.
Inoltre attirano i commenti rilasciati dagli utenti che raccontano la loro esperienza con gli articoli comprati.

Quale potenza scegliere?

La potenza del tagliasiepi elettrico è un primo elemento da valutare, parliamo di watt associati all’uso e consumo di questo strumento. L’energia in watt è un fattore di rilievo legato alla quantità di lavoro da svolgere.

Mediamente un tagliasiepi elettrico deve avere circa 600 watt di potenza per coprire un giardino di medie e grandi dimensioni. Per location più piccole in termini di metri quadrati, puoi optare per una scelta, sui classici 500 watt.

Di solito ci si riferisce a macchine con 500 watt di potenza quelle che hanno una struttura di media dimensione e sono compatte.

Cosa significa la potenza?

Cerchiamo di essere più precisi. La potenza legata ai watt indica il numero di volte in cui gira la lama e quindi la velocità di azione del tagliasiepe. Maggiore è la potenza, più sono i giri che compie e prima il lavoro può essere completato.

La potenza si riferisce anche a eventuali ostacoli legati a siepi con tronchi un po’ più spessi di altri. Le siepi non sono tutte uguali e può capitare d’incontrare rami più ostici e duri da falciare, in questi casi la potenza è decisiva per agire.

Ci sono quelle con rami fini e fitti e altre con rami più dislocati e larghi tra loro, ma con un grado di spessore più importante. Più è robusto, maggiore è la potenza richiesta per tagliare quei rami poc’anzi menzionati.

Tutto è legato al tipo di siepi che avete da tagliare e da come è conformato nel complesso il vostro giardino. Se avete delle siepi che comportano molto lavoro da fare, vi serve una macchina capace di fare molti giri al secondo e quindi con un’importante potenza di motore.

Tra le varie tipologie sopra elencate, il tagliasiepi elettrico è quello che vi serve se avete un giardino di medie e grandi dimensioni e volete portare a termine il lavoro in meno tempo possibile.

Quale spada scegliere?

Tra le caratteristiche elencate del tagliasiepi elettrico abbiamo menzionato la parte più importante, ossia la spada. I vari modelli di queste macchine presentano diverse caratteristiche, quindi ti starai chiedendo, quale scelgo?

Alcuni dettagli di cui tener conto sono:

  • Distanza tra le lame
  • La lunghezza della stessa spada
  • Spessore del taglio

Una spada lunga permette di tagliare siepi abbastanza alte. Se avete siepi che presentano questa caratteristica, ossia piante che si estendono e crescono velocemente, creando rami abbastanza estesi, la lama lunga è quella più indicata.

La spada corta però ha anche lei la sua efficienza, si può usare in modo più maneggevole quando avete piccole siepi da potare. Una spada lunga è utile per siepi con rami lunghi, ma al contempo non è molto pratica e maneggevole perché comunque ci vuole una buona prestanza fisica per manovrarla.

La variante “telescopica”

Tuttavia in commercio ci sono alcuni prodotti professionali, con un costo più elevato che hanno spade allungabili. Questo permette di avere un tagliasiepi elettrico con una spada che si allunga e di usarla a seconda della necessità del momento.

La distanza delle lame serve per capire che tipo di lavoro serve. Le lame distanti permettono di lavorare meglio nelle siepi molto fitte e con rami lunghi, quelle invece con lame più vicine, su siepi che presentano rami meno intersecati tra loro.

Abbiamo cercato di dare tutte le informazioni necessarie per capire cosa sia un tagliasiepi e quali siano le sue funzioni e caratteristiche.

Dopo questa premessa obbligatoria per spiegarti meglio il prodotto, ti mostriamo una serie di articoli, per scegliere il miglior tagliasiepi elettrico in base alle tue necessità.

Miglior Tagliasiepi elettrico – Fascia sotto i 100 euro

Tacklife tagliasiepi, potenza: 600W

Miglior tagliasiepi elettrico - Tacklife tagliasiepi

La confezione include il manuale d’istruzioni che si consiglia sempre di conservare in un luogo facilmente ricordabile per eventuale consultazione. Una scheda di garanzia x1 , un guscio protettivo lama. L’assistenza portata a 24 mesi permette di contattare il servizio clienti di supporto ogni volta che è necessario.

Questo tagliasiepi è ideale per tagliare siepi piccole e di medie dimensioni e può tagliare fino a 24 mm di spessore.

L’impugnatura regolabile permette di variare 5 posizioni in angoli di presa del tagliasiepi elettrico. Il peso è stato equilibrato bene su impugnatura e lama, in modo che si possa lavorare in maniera più comoda e pratica.

Presente anche un interruttore per la sicurezza a due mani, con dispositivi adatti per assicurare all’utente di lavorare in sicurezza.

Opinioni dei clienti. Le opinioni dei clienti che hanno acquistato e provato questo tagliasiepi elettrico, sono buone e gli stessi si ritengono soddisfatti. Abbiamo trovato queste informazioni sul sito Amazon.

Bosch 0600847A00 AHS 45-16

Miglior tagliasiepi elettrico - Bosch 0600847A00 AHS 45-16

Questo tagliasiepi elettrico è stato studiato per essere maneggevole e di facile utilizzo. Il peso aiuta nella gestione dell’attrezzo in modo da non affaticare troppo il giardiniere in azione.

Il tagliasiepi elettrico è ben bilanciato in modo che il lavoratore può assumere una posizione corretta durante l’esercizio del lavoro. Ha una buona potenza e il taglio è energetico e adatto per siepi giovani e di piccole e medie dimensioni.

Il marchio è una vera garanzia nel settore, questo tagliasiepi elettrico è stato ideato per lavorare bene e in comodità, in modo che l’utente può stare in posizione corretta per non affaticare troppo braccia e schiena.

Le sue dimensioni e il peso, poco più di 2 chili, aiutano a ottenere eccellenti risultati. Se avete delle siepi piccole con poche frasche, questo è lo strumento ideale.

Opinione dei consumatori. Chi ha acquistato questo tagliasiepi elettrico su Amazon ne apprezza il funzionamento. Le prestazioni sono ottimali e si lavora in tutta sicurezza. L’accensione avviene digitando contemporaneamente su due punti, ma è una questione di sicurezza del tagliasiepi elettrico.

Miglior tagliasiepi elettrico – Fascia sopra i 100 euro

Il prezzo di un buon tagliasiepi elettrico varia in base alle prestazioni, funzioni e alla qualità di azione dell’attrezzo.

Abbiamo individuato alcuni esempi sopra i 100 euro e tra questi, selezionato i più venduti e apprezzati dai consumatori.

Einhell 4501280, potenza: 900W

Miglior tagliasiepi elettrico - Einhell 4501280

Quando devi acquistare un tagliasiepi elettrico è importante leggere attentamente la scheda tecnica con tutti i dati necessari per capire le caratteristiche dello strumento.

Questo è un tagliasiepi elettrico di alto livello con taglio laser e diamantati per garantire un taglio netto e sicuro durante l’azione dell’attrezzo. La potenza a 900 watt facilita il lavoro del giardiniere per tagliare foglie e siepi di varie lunghezze e consistenza.

Strumento con estensione del telescopio di 50 cm per arrivare ad altezze superiori e garantire una finalità di lavoro ottimale.

La manutenzione è facilitata dalla lubrificazione automatica della catena, garantendo un uso senza complicazioni di inceppatura durante l’accensione e uso della macchina.

Per lavorare nelle migliori condizioni questo tagliasiepi elettrico è stato dotato della regolazione ad angolo in modo da lavorare seguendo una posizione corretta.

Opinione dei consumatori. La cinghia e la maniglia in dotazione aiutano molto i giardinieri al lavoro, soprattutto per le grandi altezze e potature più difficili. Il peso della macchina non è indifferente, siamo su circa poco più di 6 chili, ma grazie agli accessori in dotazione il problema viene superato.

Raccomandano di comprare l’olio prima di metterlo in funzione. I clienti sono soddisfatti per l’assemblaggio che avviene in 5 minuti e dimostra robustezza e potenza.

Conclusioni

Avete individuato il tagliasiepi elettrico ideale in base alle vostre esigenze? Ricordiamo che questo strumento va usato per tagliare siepi, sembra scontato, ma lo rammentiamo perché molti utenti in possesso di uno strumento di questo genere pensano di poter tagliare ogni genere di ramo. Non è esattamente così.

Il tagliasiepi elettrico va bene per tagli con una robustezza massima di 4mm. Per rami con spessore più importante, ampio e robusto, è necessario cambiare attrezzo.

Per il giardinaggio e la cura del giardino ci vogliono attrezzi e macchine specifiche per ogni tipo di lavoro da eseguire. Nella nostra sezione dedicata al giardinaggio abbiamo raccolto i principali: dalla guida al più efficiente robot ragliaerba fino agli strumenti più classici.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui