Skip to main content

Miglior decespugliatore: offerte, prezzi e recensioni (2018)

Come scegliere il miglior decespugliatore? Chi ha un tagliaerba in genere associa l’uso di un decespugliatore; questo infatti risulta più maneggevole, grazie anche alle sue ridotte dimensioni.

Bisogna sapere che esistono diversi modelli: da quelli elettrici, a batteria oppure con motore a scoppio. Come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze?

Ecco perchè è bene scegliere il modello con la giusta potenza, con i giusti accessori; inoltre conta la marca? Vediamo tutto questo nella nostra guida al miglior decespugliatore.

 

Miglior decespugliatore: che cos’è?

Un decespugliatore è costituito da un sistema rotante che permette il taglio principalmente di: erba, arbusti alla base oppure dei semplici cespugli.

Il taglio avviene grazie ad un filo che gira molto velocemente; il filo non è di un materiale speciale, anzi il loro costo è molto contenuto essendo di nylon.  Com’è facile intuire questo consumandosi durante il taglio, deve essere periodicamente sostituito; al contrario l’uso efficace del decespugliatore viene meno.

Il sistema di alimentazione di un decespugliatore è l’elemento discriminante che ci permette di distinguere tra diverse tipologie; infatti abbiamo:

  • Decespugliatore con motore a scoppio: sono i modelli più indicati nel caso si abbia un grande giardino da curare; non solo questi sono i modelli con la maggiore potenza.  Questo inoltre permette di tagliare erba folta o spessa senza nessuna difficoltà.
    • Com’è logico immaginare questo genere di decespugliatore è alimentato a combustibile; motivo per il quale è equipaggiato da un serbatoio più o meno capiente.
  • Decespugliatore elettrico: adatto per giardini o spazi meno ampi rispetto ad un decespugliatore con motore a scoppio. Allo stesso tempo questa tipologia risulta essere molto più silenzioso e meno pesante. A loro volta i decespugliatori elettrici possono essere distinti a seconda dei diversi sistemi di alimentazione:
    • con cavo: il vantaggio di certo è quello di non dover procurarsi serbatoi per la benzina, infatti l’erogazione di potenza può essere anche all’infinito. Allo stesso tempo l’uso di un cavo può essere uno svantaggio:
      • è necessario disporre nelle vicinanze di una presa elettrica;
      • bisogna considerare la lunghezza del cavo.
    • a batteria: com’è logico immaginare il tempo di utilizzo dipende dalla carica della batteria, ma allo stesso tempo questa tipologia di decespugliatori garantisce una maggiore libertà di utilizzo (vista la non presenza di un cavo).

 

Miglior decespugliatore: come scegliere?

In commercio esistono molteplici modelli di decespugliatore, come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze?

  • Potenza: vuoi un decespugliatore molto potente oppure no? Questo certamente dipende dalle dimensioni dello spazio da curare ed anche dalla tipologia di erba o arbusti da tagliare (spessi? oppure semplice erba da giardino?). Di conseguenza bisogna decidere tra:
    • decespugliatori potenti, quindi con potenza tra 1200 e 1400 W
    • decespugliatori poco potenti, quindi con potenza al di sotto dei 1000 W
  • Struttura: questa va ad incidere sulla comodità e sull’ergonomia del decespugliatore. Questo fattore dipende dalla forma e dal peso: bisogna infatti ricordare che, in alcuni casi, l’utilizzo del decespugliatore è prolungato. Quindi un modello con peso ridotto e struttura ergonomica sarebbe da preferire.
    • Come detto in precedenza, un decespugliatore con motore a scoppio ha un peso più elevato rispetto ad un modello elettrico (sia con batteria che con cavo).
  • Marca: il nostro consiglio è di affidarsi a marchi conosciuti; questo infatti permette:
    • di avere un decespugliatore con materiali resistenti e duraturi nel tempo;
    • nel caso ce ne fosse bisogno, ottenere l’assistenza necessaria per eventuali malfunzionamenti.

Vediamo ora, in dettaglio, quali sono i miglior decespugliatori in commercio; ogni prodotto sarà diviso a seconda della fascia di prezzo.

 

Miglior decespugliatore – Da 200 euro in su

AL-KO BC 4535 II Premium

 

Miglior decespugliatore - AL-KO BC 4535 II PremiumCARATTERISTICHE. AL-KO BC 4535 II Premium è senza dubbio il migliore in assoluto nella vasta gamma di decespugliatori non professionali che si trovano oggi sul mercato.

Un prodotto che non delude da nessun punto di vista: ottimo taglio, buona la struttura e la praticità d’uso. Gli utenti lo apprezzano soprattutto per la sua maneggevolezza (nonostante il suo peso abbastanza eccessivo che arriva a 9 kg) e per la prova di taglio, davvero eccellente anche con erbe alte e robuste.

Un dispositivo che è si fa notare per la sua solidità, per l’alta qualità dei materiali e per essere uno strumento che non richiede esosi consumi, davvero poca benzina e miscela per un’ora di lavoro.

I consumi ovviamente saranno maggiori se ne verrà fatto un utilizzo piuttosto aggressivo della macchina. Nella norma questo non dovrebbe succedere data la sua potenza .

 

POTENZA. Anche il fattore potenza, come anticipato, è soddisfacente: per questo il voto è molto buono. Questo modello infatti può essere considerato come un prodotto alquanto potente tra la gamma di attrezzi non professionali.

  • Adatto per questo ad ambienti molto grandi e con una vegetazione alta, robusta e abbastanza folta senza avere problemi. Potrete quindi operare con estrema tranquillità anche in ambienti che non siano dei veri e propri giardini.

TAGLIO. Questa possibilità è sorretta anche dall’ottima capacità di taglio. Lo contraddistinguono dati tecnici di alto livello: un buona ampiezza di taglio che arriva a coprire ben 41 cm di terreno in un breve arco di tempo.

  • Di qualità anche lo spessore della testina che lavora con fili in nylon molto spessi (diametro di 2,5 mm) che permettono di recidere in modo facile e rapido anche l’erba più difficile.
  • Inoltre c’è la possibilità di inserire delle lame ampie 25 cm per lavorare su arbusti e sterpaglie.
  • Da non sottovalutare la velocità del motore che arriva 7500 giri/min che, insieme agli altri dati tecnici di livelli appena citati, incide sull’ottima riuscita del lavoro.

STRUTTURA. Punto di ancoraggio di tutta la macchina la sua asta in alluminio che garantisce una duplice funzione del prodotto: dona robustezza interna e, nello stesso tempo, un elevata facilità di utilizzo.

  • In dotazione anche un’impugnatura di tipo “bike”: un manubrio proprio come quello delle biciclette, che se usato insieme alle cinture, consente di reggere il decespugliatore in modo verticale, oltre che orientarlo con estrema facilità.

ALIMENTAZIONE. Essendo un decespugliatore A SCOPPIO, dispone di un affidabile motore a 2 tempi con iniezione elettronica e carburatore con primer.  Un altro punto a favore è che nella confezione c’è un comodo flacone graduato di miscelazione per la preparazione del carburante.

 

 

 

Miglior decespugliatore – Tra 200 e 100 euro

Bosch AMW 10 RT

Miglior decespugliatore - Bosch AMW 10 RTCARATTERISTICHE. Accessorio da giardino indispensabile per  ami l’ordine e la pulizia e voglia fare del buon giardinaggio fai da te. Questo modello della Bosch si distingue tra i suoi concorrenti per essere il migliore prodotto per il rapporto qualità/prezzo.

  • Caratteristica fondamentale del Bosch AMW 10 RT è la sua versatilità nelle possibilità di taglio.

Premiato, infatti, per essere comodo sia per operare in piccoli spazi verdi, come giardini ed aiuole, ma anche in zone un po’ più difficili riuscendo a tagliare anche rami di diverso spessore, cespugli, sterpaglie ed erbacce più difficili.

  • Ottimo quindi per chi voglia apportare rifiniture a proprio giardino, pulendo in modo soddisfacente anche i bordi del prato, l’erba alta degli angoli poco accessibili ad un tagliaerba normale.

STRUTTURA. Tutto questo è possibile grazie a due caratteristiche peculiari del Bosch AMW 10 RT.

  • Da una parte la sua caratteristica di essere orientabile contemporaneamente sul piano orizzontale e verticale, e questo lo rende quindi più agile di un normale tagliaerba.
  • Dall’altra i particolari fili che questo decespugliatore monta: diametro tra i più robusti e resistenti sul mercato, con i ben 3,5 mm possono quasi essere considerati una categoria a parte, ed in gergo vengono definiti baffi. Questa particolarità e efficienza soprattutto è leggermente più costosa rispetto alla media dei fili, ma la comodità si paga, si sa.

TAGLIO. Il Bosch AMW 10 RT è un decespugliatore che riesce ad effettuare un taglio con un’ampiezza massima di 36 cm, un valore non eccellente ma nella media dei prodotti non professionali, quindi indicato soprattutto per lavori piccoli e veloci.

  • Per una grande forza, anche un punto a sfavore:la velocità.
  • Non dà buttare ma certamente ci sono macchine in commercio che raggiungono livelli superiori ai 3800 g/min di questo modello. Ma non si può voler tutto da un prodotto di fascia media.

Lo consigliamo quindi a chi predilige una versatilità di taglio e non cerca un dispositivo che sia velocissimo.

ALIMENTAZIONE. L’alimentazione del decespugliatore funziona VIA CAVO: può essere utilizzato quindi in situazioni che possono risultare difficili e per un uso prolungato, senza interruzioni o cali di potenza.

  • Risulta avere chiari vantaggi rispetto ai modelli a batteria e a benzina che richiedono un’organizzazione precisa del lavoro.
  • Unica pecca quello di essere leggermente scomodo per via del raggio d’azione limitato, in quanto il cavo di alimentazione risulta abbastanza corto. Per compensare questo limite, però, basta munirsi di una prolunga.

 

 

Miglior decespugliatore – Sotto i 100 euro

Black & Decker ST5530

Miglior decespugliatore - Black & Decker ST5530CARATTERISTICHE. Con il Black & Decker ST5530 passiamo nei prodotti di fascia bassa, con un prezzo davvero accessibile a tutti, ma tra i decespugliatori di fascia economica risulta essere tra i migliori e davvero apprezzato dagli utenti per il suo prezzo contenuto ma con un’ottima funzionalità, praticità e comodità.

Tutti d’accordo sul taglio: preciso e abbastanza buono, sicuramente ottimo per i lavori di precisione: una pratica rotella permette di eseguire dei tagli precisi e regolari senza commettere errori nella linea di taglio da seguire, per questo il Black & Decker ST5530 risulta essere molto adeguato per definire e regolare le bordature.

La sua peculiarità e il suo punto di forza è proprio questo: rifinire in modo ordinato le zone d’erba in prossimità di angoli o ostacoli.

 

POTENZA. Questo modello, infatti, è dotato di un sistema che riesce a regolare automaticamente la velocità di taglio in base al tipo di lavoro che si sta eseguendo.

  • Proprio per questa capacità di erogare meno potenza nel momento della bordatura favorendo un migliore controllo della macchina, si il Black & Decker ST5530 inserisce bene in quella gamma di prodotti che vengono definiti tagliabordi.

Allo stesso modo, questo decespugliatore riesce ad erogare una potenza diversa in base alle fasi di taglio in atto arrivando ad un massimo di potenza davvero elevato, ben 7500 giri/min, un valore di gran lunga sopra la media dei comuni prodotti presenti sul mercato.

TAGLIO. Un prodotto progettato per lavori minuziosi e di precisione: l’ampiezza del taglio, che arriva ad un massimo di 30 cm, non è eccessiva, a dimostrazione del fatto che la macchina non risulta essere di certo molto versatile negli ambienti ampi.

La si può comunque usare ma senza pretendere una grande velocità, ma d’altra parte le sue caratteristiche sono sufficienti ed adeguate per lavori ben diversi come appena spiegato.

  • E lo si capisce bene dando anche un’occhiata alle specifiche dei fili di nylon: spessori non considerevoli, con un diametro di soli 1,6 mm.
  • I fili montati sul Black & Decker ST5530 non sono affatto adeguati a lavori pesanti per la pulizia delle erbacce e sugli arbusti più ostinati.

STRUTTURA. Buona anche la maneggevolezza per via del peso ridotto e per l’impugnatura praticabile sia da destra che da sinistra. Nessun problema quindi per i mancini.

  • La presa non è di tipo bike (quasi a guidare un manubrio di una bici) ma si riesce abbastanza bene ad orientare il taglio. A questo si associa l’altezza regolabile della macchina che dà maggior facilità di manovra e una buona postura.

ALIMENTAZIONE. Il modello è a cavo, ottimo perché non comporta problemi di interruzioni o cali di potenza rispetto a quei modelli a batteria e a benzina dove c’è il rischio che il lavoro si possa interrompere da un momento all’altro. Certamente però il raggio d’azione è limitato ma utilizzando una pratica prolunga l’ostacolo è ben presto aggirato.

  • Un po’ di delusione, invece, per vi della rumorosità del prodotto. Alcuni utenti, infatti, lo descrivono come una macchina abbastanza fastidiosa e rumorosa nonostante la bassa potenza.

OPINIONE. In definitiva il decespugliatore Black & Decker ST5530 è un prodotto economico e un modello a cavo, indicato per chi non ricerca un prodotto sofisticato ma vuole un dispositivo leggero, pratico e maneggevole.

  • Sconsigliato, invece, per chi ha l’esigenza di pulire un grande terreno con erbacce difficili da tagliare.

 

Conclusione

La nostra guida al miglior decespugliatore è giunta a termine; hai trovato il modello adatto alle tue esigenze? Se hai altre domande scrivi qui sotto nella sezione commenti; nel più breve tempo possibile il team di Coseperlacasa ti fornirà una risposta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *